Vai al contenuto

Come sempre ASI Leonardo sostiene la lista UniTin alle elezioni studentesche, che quest'anno ha particolare bisogno di candidati per il D.I.C.A.M. Sostienila con noi, leggi cosa hanno da dire i nostri amici!

"Ciao a tutti!

Siamo Francesca Bazerla e Riccardo Costan Zovi, due studenti di ingegneria per l’ambiente e il territorio al terzo anno e abbiamo intenzione di candidarci come rappresentanti degli studenti per il DICAM (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, che racchiude in sé i corsi di ingegneria per l’ambiente e il territorio, ingegneria civile, viticoltura ed enologia, ingegneria edile ed architettura ed ingegneria energetica) per la lista UNITIN, lista totalmente apolitica.

Il compito dei rappresentanti è quello di tutelare gli interessi degli studenti all’interno del dipartimento e di portare la voce di questi all’interno del Consiglio di Dipartimento e del Comitato paritetico per la didattica. Lo scopo pratico dei rappresentanti è quello di mediare tra noi studenti e i professori su qualsiasi problematica interna alle mura dell’università, ad esempio riguardo esigenze legate alla didattica, il rapporto con i professori o più semplicemente eventuali problemi logistici. Il ruolo del rappresentante non si ferma qui, ma può arrivare a trattare problemi più ampi anche con altri enti esterni all’università.

Noi abbiamo voglia di metterci in gioco al fine di migliorare il nostro percorso universitario, impegnandoci a rappresentarvi nel nostro dipartimento. Per fare ciò nel modo migliore c’è bisogno di altre persone che abbiano voglia di dedicare una piccola parte del loro tempo in questa attività, perciò se siete interessati o anche solamente curiosi di informarvi al riguardo, anche senza impegno, non esitate a contattarci; saremo felici di darvi delucidazioni e di rendervi partecipi in prima persona nel portare avanti le idee e gli interessi di noi tutti.

Vi ringraziamo anticipatamente,
Francesca e Riccardo"

Per altre informazioni visita la pagina facebook: https://www.facebook.com/udutrento.studentiper

Carissimi colleghi,

come avevamo preannunciato qualche mese fa, per quanto riguarda la richiesta di eventuali appelli straordinari vi invitiamo a rivolgervi ai vostri rappresentanti, che possano mediare con i docenti e concordare con loro date e modalità, in modo che la nostra voce si senta più forte e il peso organizzativo non gravi tutto sul professore, spesso troppo impegnato per gestire l'apertura di un appello d'esame.

In particolare, troverete appesi fuori dall'ufficio rappresentanti due moduli per la richiesta di un appello straordinario al prof. Gaio, per i corsi di Geotecnica (edili) e Fondazioni (Civili).

Inviterei a sottoscrivere la richiesta solo a coloro che realmente intendono sostenere l'esame nell'appello straordinario.

I vostri rappresentanti DICAM.

Per qualsiasi informazione scriveteci pure alla nostra casella mail: rapp.ing.unitn@gmail.com

 

Oggetto: richiesta di appello orale straordinario del prof. Baggio per il corso di Fisica Tecnica per ingegneria edile-architettura, riservato al vecchio ordinamento 509/99.

Il prof. Baggio si è reso disponibile per l'apertura di una sessione di appello straordinaria per la data del 30 aprile per gli studenti di ingegneria edile-architettura.
Il professore ha dato la sua disponibilità per poche ore, per la precisione della ore 13.30 alle 17.30, pertanto ha fissato il limite di iscritti a 10, volendo assicurare precedenza agli studenti che già si sono iscritti all'appello di febbraio e hanno però rinunciato a sostenere l'esame orale.
Visto il numero ristretto di posti riteniamo siano da privilegiare gli studenti fuori corso del vecchio ordinamento, in quanto si trovano nel disagio di essere iscritti ad un corso di studi soppresso.
Secondo le modalità esplicate nel Comunicato n.1/2013, contatteremo il professore come organo di rappresentanza degli studenti. Abbiamo inoltre predisposto il modulo per la raccolta delle firme, che potete scaricare a questo indirizzo: link modulo, e poi consegnare debitamente compilato direttamente a Nicola Ianeselli che provvederà a sottoporre la richiesta.
Per quanto riguarda il limite a 10 studenti ammissibili, che noi comprendiamo ma che potrebbe divenire oggetto di discussione, cercheremo di accordare con il professore una modalità che permetta, magari in date differenti, agli studenti esclusi dalla deca di sostenere l'esame.
Trento, 22 aprile 2013
I rappresentanti degli studenti
PS: a partire dalla data del 23 aprile 2013 si fa presente che il modulo per l'appello di cui sopra si troverà appeso alla porta dell'ufficio rappresentanti, terzo piano.

[polldaddy poll=7053701]

Oggetto: la questione appelli straordinari, proposta organizzativa

Carissimi colleghi dei dipartimenti di ingegneria,

il ruolo dei rappresentanti degli studenti, che avete eletto lo scorso novembre, è quello di farsi portavoce dei bisogni degli studenti e gestire quelle situazioni di disagio e incomprensione fra studenti, professori e segreterie che spesso inficiano l'esperienza universitaria.
Stiamo lavorando perché, come la chiamiamo noi, la "questione appelli straordinari" venga gestita nella maniera più consona, affinché gli studenti abbiano sempre più appelli a disposizione, per quei corsi che ne dimostrassero la necessità, e i professori possano rivolgersi ad una figura ufficiale e costante senza che studenti coraggiosi prendano l'iniziativa di raccogliere e consegnare firme di cui spesso è messa in dubbio, purtroppo, la veridicità.
I vostri rappresentanti potrebbero curare questi rapporti studenti professore, per avere più voce in capitolo e per intraprendere una strada di ufficializzazione dei rapporti, su questo tema e su molte altre questioni.
La nostra proposta è strutturata nella seguente procedure, che provvederemo a stendere in forma più ufficiale, nel caso passasse l'approvazione popolare.
  1. Gli studenti dei diversi corsi e ordinamenti potranno sottoporre una richiesta informale per un appello straordinario in qualsiasi momento rivolgendosi ai rappresentanti di persona o scrivendo una mail all'indirizzo:  rapp.ing.unitn@gmail.com, almeno 30 giorni prima della data presunta dell'appello;
  2. I rappresentati contatteranno il professore interessato per verificarne la disponibilità e le possibili date;
  3. Verrà reso disponibile il modulo standard per la raccolta delle firme, presso il nostro ufficio e presso la nostra pagina web http://asileonardo.wordpress.com/category/rappresentanti/moduli/, che dovrà essere consegnata in forma cartacea;
  4. I rappresentati cureranno la verifica delle firme e sottoporranno il modulo allegato alla richiesta, riportando poi il responso sulla bacheca di facoltà o sempre sulla pagina web.
Siamo convinti che canalizzando e i rapporti con il corpo docenti su un unico ente studentesco la nostra voce possa essere più forte e più chiara, perché ci siano più appelli e perché il peso organizzativo non ricada in toto sui professori, già oberati di lavoro.
Sperando di aver bene interpretato un bisogno, quanto mai evidente, degli studenti ci impegnamo a svolgere al meglio l'incarico che ci è stato affidato.
Trento, 22 aprile 2013
I rappresentanti degli studenti

[polldaddy poll=7053701]